non riesco proprio a capire.

o forse sì.
questa guerra con i diritti dei russofoni, gli stati sovrani, l'equilibrio mondiale… non c'entra un bel niente.
questa guerra è soltanto una questione di soldi, da qualunque parte la si guardi. e gli unici a pagarne le conseguenze sono i civili ucraini che, in barba alle convenzioni internazionali, sono il target delle armi russe (e cecene, siriane, africane e adolescenti russi).
che vergogna per il genere umano. o similari.

non si è mai pronti...

… alla perdita di un genitore e soprattutto della propria madre.
sono momenti di grande dolore, solo leggermente attutiti dalla consapevolezza che la sofferenza terrena è terminata.
riaffiorano i ricordi dei momenti sereni, quando la malattia non era presente e quando stare insieme era fonte di gioia per entrambi. purtroppo sono lontani, troppo lontani. la malattia, iniziata sedici anni fa, ho portato ad una situazione che non sono mai riuscito ad accettare: quella di non essere riconosciuto dalla propria madre.
ciao mamma.

avrei voluto dire esprimere un pensiero al suo funerale, ma non è stato possibile. se vuoi leggerlo clicca qui

e come se non bastasse...

… scoppia una guerra nel cuore dell'europa.
non posso credere che la storia non abbia insegnato niente, non posso crederci.

stop-war

ciao fiorello.

una malattia inesorabilmente ti ha portato via. ti ha reso vulnerabile e non ti ha dato scampo.
buon ponte amico mio, tu che ci avevi scelto come tuoi unici amici umani.

IMG_1457

corso intaglio legno.

oggi inizio un corso per imparare ad intagliare il legno. non inizio proprio da zero, ho qualche rudimento, e spero che questi tre mesi di laboratorio mi insegnino quanto più possibile sull'argomento.